Post in evidenza

Le magie in cui credo

Perchè alcune magie seppur banali sono vere... Credo fermamente al potere magico di un sorriso che ci viene donato gratuitamente ed...

27 agosto 2008

Calcio e tv irrazionalmente


Per il primo anno da quando il calcio è un prodotto di massa rischia di saltare la storica trasmissione radiofonica che si intitola come la canzone di Baglioni : "Tutto il calcio minuto per minuto", ed assieme ad essa anche la possibilità di vedere i gol la domenica sera (adesso si chiamano highlights) in trasmissioni tipo la Domenica Sportiva o Controcampo rischia di diventare impossibile. La ragione? ...niente di nuovo: una questione di soldi! La lega calcio che poi è presieduta da un certo Galliani che poi è anche il direttore generale della squadra del nostro "amato" premier, ha ritenuto troppo bassa l'offerta della Rai di 20,5 milioni di euro rispetto a quella scorsa fatta da Mediaset che poi fa capo anche lei al nostro "amato" premier di 60 milioni. La differenza effettivamente è rilevante. Ora però non dite che come al solito faccio dietrologia....., ma io mi chiedo una cosa: Perchè Mediaset quest'anno non fa un offerta per i diritti in chiaro? Forse perchè si è resa conto che non rendono poi cosi tanto e che magari non valgono 60 milioni di euro e poi magari ha pensato che avendo già acquisito i diritti criptati per il digitale terrestre questo stato di stallo delle cose e la paura di non riuscire a vedere nemmeno più il calcio in chiaro farà si che ci sarà una corsa all'acquisto di decoder. Per chi non se lo può permettere pazienza, non gli rimane che affiancare il codacons che ha minacciato di chiedere alla lega calcio un risarcimento di 20,5 milioni per i tifosi rimasti senza calcio. Io intanto ho giurato che quest'anno boicotterò il campionato di calcio, basta non ne posso più di questo mondo avido e marcio. P.s. : ..................comunque sempre Forza Napoli

1 commento:

MioCapitano ha detto...

Tutto il calcio minuto per minuto era una trasmissione magica qualche anno fa. La magia e il paranormale forse non esistono nella realtà, ma esistevano nella radio quando c'erano Ciotti, Ameri, Bortoluzzi. Ciao.

Popular Post