Post in evidenza

Le magie in cui credo

Perchè alcune magie seppur banali sono vere... Credo fermamente al potere magico di un sorriso che ci viene donato gratuitamente ed...

21 maggio 2009

Sono una stella e lo siete anche voi


Quando mi dissero che il sole è una stella rimasi un po' perplesso, pensai ma come è possibile? Il sole è cosi grande, emana calore, mentre le stelle sono talmente piccole che se è maltempo non le riesci nemmeno a vedere!? Poi mi dissero che le vedevo piccole solamente perchè erano molto distanti dalla terra, una distanza cosi enorme che si misura in anni luce. Poi mi dissero ancora che quel luccichio che vedevo io in realtà erano esplosioni continue sulle stelle di almeno 50 o 60 anni fa, il tempo necessario per quella luce di arrivare nella nostra atmosfera. 
Ero poi convinto che comunque il Sole fosse la stella più grande dell'universo, ma mi dissero che in realtà il Sole è soltanto una stella di piccola grandezza e che già nella nostra galassia esistono stelle molto più grandi del Sole. La stella Sirio per esempio che è una delle stelle più luminose delle nostre romantiche serate è 2 volte e mezzo più grande del Sole. La stella più grande finora conosciuta si chiama Betelgeuse ed è 400 volte più grande del Sole.
Mi dissero poi che tutti i pianeti esistenti si erano formati in seguito ad esplosioni di stelle, in pratica ogni pianeta sarebbe un frammento di stella esplosa che con il tempo man mano si è raffreddato e su qualcuno di essi se le circostanze erano favorevoli erano nate anche forme di vita che con il passare del tempo si sono sempre più evolute fino a diventare creature intelligenti.
Quindi se ci pensate bene...noi non siamo altro che un pezzo di stella che con il tempo si è evoluto in quanto ogni atomo del nostro corpo ha fatto parte in principio di una stella.
Le stelle nel cielo quindi non sono altro che i nostri antenati.
Cavolo!?..... Alan Sorrenti aveva proprio ragione quando cantava: "Noi siamo figli delle stelle..."

19 commenti:

Massi ha detto...

Forse è il caso che ti metti un pò all'ombra ora... ;)

Veneris ha detto...

@ Massi: ...forse hai ragione. Il fatto è che ho pensato che essendo il sole una stella ed io stesso un pezzo di stella, non mi dovrebbero far male i raggi solari!?

Massi ha detto...

il tuo post dimostra l'esatto contrario mio caro! :) sei un mito!

ANNA ha detto...

Secondo me t'ha pigliato in fronte e pure tanto!!!!! ma ti rendi conto che mi hai dato della bella Donna??????????!!!!!!!!!!!! Vengo qua e trovo che parli di stelle e pianeti vari.... Oddio dov'è Fabio???? Lo rivoglioooooooo questo mi spaventa!

Veneris ha detto...

@ ...beh comunque un lato positivo c'è. Mi sono abbronzato!

@ Anna: Io ti avrei dato della bella donna??!! Ma quando!? Ma dove?! su questo pianeta?! :)....comunque anche tu sei una stella.

ANNA ha detto...

Ok chiamo l'esorcista! :))

stella ha detto...

Allora, perchè mi chiamerei stella?
Un bacione, veneris.

aleph ha detto...

...siamo tutti fatti di stelle...
è il sottotilo del MIO blog!
Voglio il copyright

Mary Valeriano ha detto...

Managgia! Mi sono letta tutto di un fiatto questo post... Meglio di una puntata di super quark!
Alla luce delle tue elucidazioni. Io che mi sento pure un po' speciale, mi metto nel clan dei figli delle stelle... Ma mi viene il dubbio che qualche d'uno in giro, più tosto che figlo delle stelle è figlio d'una mingnotta, o se proprio voglioamo di qualche asteroide bastardo.

Veneris ha detto...

@ Aleph: Spero che non hai intenzione di citarmi per danni...se la devo dire tutta è proprio il sottotitolo del tuo blog che mi ha ispirato questo post

@ Mary: Più che dubbi son certezze!

Peppe ha detto...

Sei una star!

Paola ha detto...

Beh... e le stelle come sono nate????
Non sono degli asteroidi che vagando nella galassia subiscono appunto delle esplosioni???
Beh... non conosco molto questo argomento...
Ciao Veneris scusa se non sono riuscita prima a passare da te... ma credimi non riuscivo ad entrare nel tuo blog come in altri...problemi pare di browser...
Nel mio ogni tanto mi blocca... mah...
Buona domenica un abbraccio ciao ciao

Vale ha detto...

Bello pensarlo.....

sensidiviaggio ha detto...

si bello pensarlo..
anche se margherita hact dice che pensare che gli astri abbiano un'influenza sulle ns vite è un residuo dell'ignoranza del medioevo...io ci voglio credere almeno un pò! :-)

rigrado alla domanda che mi hai fatto per il cammino...
diciamo che in questo periodo ho bisogno di recuperare un pò di energia che mi riempia il cuore ed ho un gran bisogno di qualcosa di solo mio, che sia forte...
ma fse tutto questo già lo si capisc dalle poesie che ho lasciato..

buona serata Veneris!

Massi ha detto...

Bella la nuova grafica! Buon lunedì!

il monticiano ha detto...

Pensa un po', hai cambiato la facciata dove sono messi i post e io per trovare il punto dove inserire i commenti credo d'averci messo perlomeno mezz'ora.
Come fai a ricordarti di Alan Sorrenti che cantava quella canzone
tu che sei un giovinetto?

monica ha detto...

..che bella questa cosa! essere figli delle stelle....un sorriso monica

rom ha detto...

Bellissimo, ma.
Da qualche tempo non credo più che sia la terra a girare intorno al sole, come mi hanno detto da quando ero piccolo. Non credo più nemmeno che la terra è tonda. E' il sole che gira, che si muove in cielo. E la terra è piatta. Mi attengo a quello che percepisco direttamente.
Lo so, di un sacco di cose percepisco gli effetti, non le cose in sé. Il vento, per esempio, o l'anima. L'amore, idem. Mi accade, da quando mi fermo al fatto percepito che è il sole a girare intorno alla terra e che la terra è piatta e così via, mi accade che quando una persona mi dice "ti amo", mi comporto come con il sole immobile e la terra rotonda. Mi attengo a quello che percepisco direttamente, suono delle parole "ti amo" a parte. Del significato, delle parole, non mi fido più, anche se come vedi le uso, non mi fido nemmeno quando mi dicono che due più due fa quattro, a meno che non siano due più due mele, o fragole, o quello che vuoi ma cose.
Ecco, per cui: bellissimo, quello che hai scritto, ma. Io vedo che noi siamo fatti di altro, non di stelle. A volte, quando lo sguardo brilla, posso anche capire, che quei bagliori ricordino le stelle, ma per il resto, non siamo stelle, o almeno da un po' di tempo, da quando il sole s'è rimesso liberamente a girare nel cielo dall'alba al tramonto, se leggo che siamo stelle, mi viene da dire quello che ho detto, lo confesso.

Veneris ha detto...

@ Monica: Grazie per essere passata di qua

@ Rom: Credo che il tuo sia uno dei commenti più belli che abbia mai avuto per un mio post

Popular Post