Post in evidenza

Le magie in cui credo

Perchè alcune magie seppur banali sono vere... Credo fermamente al potere magico di un sorriso che ci viene donato gratuitamente ed...

8 gennaio 2010

Bob Kennedy ed il "Pil"

Uno dei pochi vantaggi del passaggio alla tv digitale è l'aggiunta di qualche canale tematico come Rai Storia, che mi ha consentito alcuni giorni fa di riascoltare il discorso sul "p.i.l." di Bob kennedy.


Non troveremo mai un fine per la nazione né una nostra personale soddisfazione nel
mero perseguimento del benessere economico, nell’ammassare senza fine beni terreni.
Non possiamo misurare lo spirito nazionale sulla base dell’indice Dow-Jones, né i successi del
paese sulla base del prodotto nazionale lordo (PIL).

Il PIL comprende anche l’inquinamento dell’aria e la pubblicità delle sigarette,
e le ambulanze per sgombrare le nostre autostrade dalle carneficine dei fine-settimana.
Il PIL mette nel conto le serrature speciali per le nostre porte di casa, e le prigioni
per coloro che cercano di forzarle. Comprende programmi televisivi che valorizzano la violenza
per vendere prodotti violenti ai nostri bambini. Cresce con la produzione di napalm, missili
e testate nucleari, comprende anche la ricerca per migliorare la disseminazione della
peste bubbonica, si accresce con gli equipaggiamenti che la polizia usa per sedare le rivolte,
e non fa che aumentare quando sulle loro ceneri si ricostruiscono i bassifondi popolari.
Il PIL non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione
o della gioia dei loro momenti di svago. Non comprende la bellezza della nostra poesia o la solidità
dei valori familiari, l’intelligenza del nostro dibattere o l’onestà dei nostri pubblici dipendenti.
Non tiene conto né della giustizia nei nostri tribunali, né dell’equità nei rapporti fra di noi. Il Pil
non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio, né la nostra saggezza né la nostra conoscenza,
né la nostra compassione né la devozione al nostro paese. Misura tutto, in breve, eccetto ciò che
rende la vita veramente degna di essere vissuta. Può dirci tutto sull’America, ma non se
possiamo essere orgogliosi di essere Americani.

9 commenti:

il monticiano ha detto...

Questo tuo ottimo post andrebbe sbattuto sul muso di quel lecchino leghista castelli presente nella trasmissione Anno Zero di ieri sera, così capirebbe cosa vuol dire P.I.L. leggendo il discorso di Bob Kennedy.

Mary Valeriano ha detto...

Che bellissimo discorso!!!!
Grazie.

zefirina ha detto...

un discorso attuale che non ho sentito fare da nessuno dei nostri politici

Pino Amoruso ha detto...

Complimenti per il post. D'accordo con "il monticiano"

mauroarcobaleno ha detto...

parole sante

speriamo non le legga Veltroni altrimenti ti fa un pistolotto dei suoi

Mio Capitano ha detto...

Diavolo, discorso modernissimo.
Confermo quanto di buono dici su Rai Storia. Sono comunque contrario alla mafia del canone alla Rai. Una mafia pure e semplice a cui non ti puoi sottrarre.

stella ha detto...

Discorso attualissimo!

giardigno65 ha detto...

grande visione del presente ...

Luciano ha detto...

Ciao sono qui per invitarTi alla mia festa di compleanno sarà un piacere per me riceverTi ... non è necessario che Tu venga con un vestito bello...

Popular Post